L'anno del "vivere con grazia"   

tappa n. 9          


La forza della mente:
cosa significa e come ottenerla?

(tempo di lettura 5 minuti)  

 


Bonus :


"le 8 cause dell'aumento di peso corporeo
(e nessuna di esse è il cibo mangiato...)
    
 [older_woman_with_migraine.jpg] older_woman_with_migraine.jpg (72.46 KB) Una delle cause 8 cause (vedi sotto) per un aumento di peso corporeo non desiderato (ve lo anticipo...), è lo stoccaggio di tossine nel corpo. Mi raccomando quindi, anche per aiutarvi a restare meglio in forma, di fare la vostra disintossicazione annuale o semestrale. Tutte le info sul mio sito cliccando qui: Programma di disintossicazione
Dominique Hort Il mentale superiore 2
Dominique Hort, Il mentale superiore
seconda parte

Successo Il crearsi una vita di successo, di gioia e di salute è aiutato da tanti fattori e non esiste un'unica combinazione.
Motivo per cui, sta ad ognuno di noi diventare ricercatore della ricetta migliore per la nostra vita. Vi sono chiaramente delle linee guida e ve le stiamo raccontando in questo 2012 attraverso "C'è posta per te e per la tua comunità".
Mi raccomando fateli girare e condivideteli...
Resta il fatto che dopo avere appreso cosa possiamo fare di fisico, emotivo e mentale per vivere con maggiore grazia, bisogna mettere le informazioni insieme e cucirle, adattandole al nostro corpo. Uno dei doni dell'intelligenza energetica mentale alta è proprio: quello di saper fare una sintesi di ciò che conosciamo e creare una mappa, per riuscire a eseguire le informazioni, fino a rendere i nostri desideri reali nella vita quotidiana. Si tratta di trovare la giusta ricetta per noi, di avere la forza e  la capacità di metterla in pratica e di rimanere flessibili per valutarne i risultati ed eventualmente cambiare rotta se vediamo che non stiamo andando nella direzione desiderata.
scimmia_uomo_dolore
Rimanere flessibili, sapersi adattare o essere in grado di cambiare quando necessario, sono delle caratteristiche umane che solo una mente capace è in grado di mettere in pratica.

Basta guardarsi in giro (o forse anche solo nello specchio?) per osservare quante persone continuino a fare ciò che li allontana da ciò che sostengono di desiderare, oppure, al contrario, continuano a non fare ciò di cui avrebbero bisogno.
Questo non è dovuto ad una mancanza di conoscenza, ma all'incapacità di saper mettere in pratica ciò che già sappiamo.
Quella che io chiamo: "La differenza tra saggezza e conoscenza". La maggior parte di noi, con tutto ciò che ci è stato insegnato, non ha bisogno di sapere di più, ma ha necessità di migliorare nel rendere concrete queste conoscenze.

Cosa ci impedisce di fare ciò e di realizzare ciò che diciamo di voler raggiungere?
*    Innanzitutto l'incapacità di rompere con le abitudini che non aumentano il valore della nostra vita;
*    Poi la mancanza di motivazione nel rimanere costanti, così da applicare le nuove conoscenze fino a che diventino a loro volta delle abitudini più sane

La soluzione a entrambi i problemi sopra citati, nasce dalla capacità del sistema nervoso di utilizzare le informazioni e manifestarle in azioni efficaci attraverso il corpo.
Queste capacità sono in parte genetiche (ed è l'aspetto meno importante), ma, soprattutto, sono legate alla salute e alle strategie del sistema nervoso.
Da una parte esiste la necessità di una buona salute biochimica, che influenza la capacità del cervello e dei nervi, di portare ed elaborare le informazioni che riceviamo costantemente da dentro e fuori del corpo; da qui la necessità di avere una salute biochimica eccellente (vedi "C'è posta per te di febbraio e marzo 2012). Un altro aiuto viene dalla capacità di utilizzare le emozioni come benzina per il cambiamento positivo e per questo vi rimando ai numeri di aprile e maggio.
Dulcis in fundo, arriviamo alle capacità della mente di mettere insieme il tutto utilizzando emozioni e salute fisica per rendere reale e tangibile ciò che si vuole raggiungere.

Osservazioni specifiche nell'ambito del Metodo Network hanno dimostrato una relazione empirica tra la tensione nel midollo spinale in flessione laterale e la capacità di utilizzare l'intelligenza energetica al meglio.
Diversi blocchi vertebrali e tensioni della colonna limitano la flessibilità del midollo spinale, limitandoci nella nostra capacità di fare buon uso dell'energia mentale. In uno studio scientifico sono stati seguiti 2818 pazienti che hanno deciso di utilizzare il metodo Network come via di crescita personale per migliorare benessere, salute e qualità di vita.
Durante il periodo della ricerca (2 anni) sono stati osservati risultati statisticamente validi che hanno dimostrato una maggiore capacità di cambiare abitudini e sceglierne di migliori.

Questo associato a una colonna più sana, meno dolori, maggiore salute fisica ed emotiva.
I risultati?
  • 26% di diminuzione di consumo di caffè
  • 8% riduzione nel fumare
  • 39% scelta di una dieta vegetariana
  • 45% scelta di assumere complementi vitaminici
  • 46% aumento di consumo di cibi biologici
  • 40% di aumento di pratica regolare nell'esercizio fisico
  • 20% di aumento di pratica di Tai Chi/Yoga
  • 48% di aumenti di pratica di Meditazione
  • 46% aumento di tecniche di rilassamento
Riuscire a mettere in pratica questi cambiamenti positivi nella vita, quando una persona sceglie e desidera apportarli, è un grande successo e questo è stato possibile grazie a strategie di funzionamento superiori di colonna vertebrale e sistema nervoso.
onda colonna

La forza della mente, quindi, si può aumentare, se vi trovate a non riuscire a manifestare i desideri che avete messo "sul vostro frigorifero" come obiettivi per il 2012, se avete sogni nel cassetto che continuano a restare inespressi, sappiate che si tratta di aumentare ancora di più gli standard, di chiedere di più da se stessi e di fare in modo che colonna vertebrale e sistema nervoso con le strategie avanzate del Metodo Hort™ e Metodo Network, vi diano una mano.

La motivazione al cambiamento nasce  per scappare dai dolori e dalle malattie, o per andare verso mete o situazioni che ci piacciono.
Dateci dentro con ancora più coraggio e coerenza lasciandovi motivare dal desiderare di più e meglio, così da rendere i dolori inutili nella loro funzione di chiedervi di cambiare,...
Perché lo state già facendo!

Che i vostri sogni e i desideri di vivere il 2012 con grazia siano capaci di darvi la forza di lavorare su voi stessi con ancora maggiore motivazione, poi il resto lo faranno le vostre intelligenze energetiche che potranno lavorare al meglio e al vostro servizio.

Il prossimo mese parleremo di un'intelligenza ancora più potente di quella mentale, quella dell'anima...
Vi auguro tanta forza mentale per raggiungere i vostri sogni, con affetto,

Dominique


MH logo

Bonus  

le 8 cause dell'aumento  

del peso corporeo  

(e nessuna di esse è il cibo mangiato ) 

© 2011 Health Realizations, Inc

 


Hai mai sentito qualcuno dire che non riesce a perdere peso nemmeno se muore di fame? L'hai vissuto tu di persona?

Un gran numero di americani lotta ogni giorno per perdere peso, nonostante segua diete salutari e faccia regolarmente esercizio fisico. Cosa sta succedendo veramente? E' vero che le diete e l'esercizio fisico sono sicuramente i due fattori più importanti, e che mangiare in modo salutare e fare esercizio risulterà in una perdita di peso per la maggior parte delle persone che le provano, ma per alcuni non è sufficiente.
Ci sono parecchie cause per cui le persone ingrassano, cause che non hanno nulla a che vedere con diete e neppure esercizi fisici ... perciò se ti sei trovato bloccato nel tentativo di perdere peso, continua a leggere potresti trovare una delle cause nelle spiegazioni seguenti ...

1. Carenza di sonno

La carenza di sonno può avere un forte impatto sul vostro giro vita e non in modo positivo. Come? Alternando i livelli degli ormoni che regolano la fame. Secondo uno studio dei ricercatori della Università di Chicago, le persone che avevano dormito solo 4 ore per notte per 2 notti avevano avuto una diminuzione del 18% di Leptina, un ormone che segnala al cervello che hai ingerito cibo a sufficienza, e un  aumento del 28%  di Grelina, l'ormone della "fame".insonnia
Quindi non è una sorpresa che, dopo aver dormito così poco, i partecipanti abbiano notato un aumento  dell'appetito pari al 24%, con un particolare desiderio di cibi dolci, salati e ricchi di amido, come dolciumi, patatine e pasta.
Uno studio separato ha anche evidenziato che le persone che dormono meno di 4 ore a notte sono per il 73%  casi più a rischio di obesità delle persone che dormono più a lungo. Un nuovo studio pubblicato su il International Journal of Obesity ha rilevato che le donne di mezza età che hanno difficoltà a dormire potrebbero ingrassare di più di quelle ben riposate.
In breve quando le abitudini del sonno vengono turbate, il tuo corpo sarà maggiormente incline ad ingrassare e a mangiare troppo. Mentre il mangiare troppo potrebbe ulteriormente sbilanciare il tua ritmo circadiano, o il ciclo veglia-sonno, introducendo un circolo vizioso che potrebbe risultare difficile da riequilibrare.
Per aiutarti ad addormentarti e a continuare a dormire, potrebbe essere utile creare una routine rilassante prima di andare a letto, per esempio un bagno caldo, un massaggio ai piedi, stretching, o ascoltare buona  musica calmante. Praticare gli esercizi di Integrazione Somato Respiratoria del Metodo Network è molto efficace per aiutarti a integrare e "digerire" la tua giornata in modo efficace e rilassarti per riuscire a dormire meglio e più profondamente.

2. Stare troppo seduti "Sittosis"
Gli americani passano tantissimo tempo seduti (non è che sia molto differente per noi Europei vero?), il che porta a una varietà di patologie da "sittosis", non ultimo l'aumento di peso.
Se passi la maggior parte della tua giornata seduto, potresti inavvertitamente ingrassare anche indipendentemente dal tempo che passi a fare esercizio fisico.
Parte del problema è dovuto al fatto che stare seduti inibisce la circolazione di lipasi, un enzima che assorbe il grasso. Così invece di venire assorbito da tuoi muscoli il lipasi, quando sei seduto, entra in circolo e alla fine potrebbe essere accumulato come grasso dal corpo, ostruire le arterie o contribuire a creare malattie e aumento di peso.
Uno studio recente, su donne australiane, ha dimostrato che il tempo che passavano  sedute provocava aumento di peso anche se stavano praticando diete e esercizi fisici.
Secondo il dr. Marc Hamilton Ph.D., professore di scienza biomediche dell'Università del Missouri, Columbia, numerosi studi hanno dimostrato che problemi di cuore, diabete e obesità si raddoppiano e persino triplicano nel caso di persone che stanno molto sedute.
Per esempio, uno studio condotto in Canada, ha mostrato che il tempo passato davanti ad un video è correlato con l'obesità negli adulti. In un controllo effettuato su 42,600 donne e uomini, i ricercatori hanno rilevato:
-  coloro che guardavano la TV per più di 21 ore la settimana avevano l'80% di probabilità in più di essere obesi di coloro che la guardavano per 5 ore o meno.
-    gli uomini che passavano il loro tempo libero davanti ad un computer avevano il 20% di probabilità in più di essere obesi di quelli che non lo facevano; per le donne le probabilità salivano al 30%
La ricerca di Hamilton e altri ricercatori ha evidenziato che lo stare seduti non ha effetti negativi solo sul metabolismo del grasso e del colesterolo ma stimola anche delle processi che creano malattia;  e inoltre che anche facendo esercizio fisico per 1 ora al giorno non si inverte l'effetto. Una ricerca all'università di Irvine in Califorina ha dimostrato che le persone che seguono regolarmente il Metodo Network aumentano spontaneamente le attività fisiche di movimento e diventano meno sedentari...

Questo è importante perché "Gli enzimi nelle vene dei muscoli responsabili di "bruciare" i grassi vengono bloccati da ore in cui non si sta in piedi," dice Hamilton a ScienceDaily.com. "Alzarsi e  fare qualche piccolo movimento farebbe ripartire gli enzimi, ma poiché le persone sono sveglie 16 ore al giorno, diventa chiaro che quando stanno tanto sedute perdono l'opportunità di avere un metabolismo ottimale durante tutta la giornata".

Dunque stai in piedi invece che seduto ogni volta che puoi. Stai in piedi intanto che guardi i tuoi bimbi che giocano al parco, quando parli al telefono oppure guardi la TV, e ogni volta che puoi farlo "tira su il tuo fondoschiena" ... fallo!
Se non te ne ricordi, o non riesci a motivarti, lavora sulla tua schiena con le strategie del Metodo Network...
Un piccolo suggerimento è creare l'abitudine di fare 10-15 minuti di stretching, yoga, Tai-chi o Chi kung, ogni mattina quando ti svegli.
Poi ogni sera prendi l'abitudine di fare 30 minuti di esercizio fisico. Questo non richiede di iscriverti a una costosa palestra. Ricordi gli esercizi posturali che ti ho insegnato ai seminari pratici? Un'altra ragione in più per praticarli!!!
 
3. Programmazione fetale e infantile
Sebbene il collegamento debba ancora essere stabilito, alcuni studi hanno trovato un legame tra il peso della madre durante la gravidanza e il futuro peso del nascituro.
Secondo lo studio su Opinioni Correnti in Ostetricia e Ginecologia:
 "L'obesità durante la gravidanza aumenta il rischio di partorire un neonato grosso; che a sua volta ha un alto rischio di sviluppare obesità durante l'infanzia con le conseguenze cliniche negative che ne sono associate (morte prematura, diabete, malattie degenerative, ....)

D'altra parte ci sono studi che dimostrano che potresti diventare un adulto obeso se tua madre donna incinta era denutrita durante la gravidanza. Uno studio su animali ha dimostrato che questo potrebbe influenzare stili di vita futuri, prole di topi nati da topi denutriti avevano più possibilità di essere sedentari nel corso della vita.
I ricercatori hanno scritto:
"Abbiamo dimostrato che la predisposizione all'obesità, comportamento alimentare alterato e attività sedentaria sono correlati e avvengono indipendentemente dalla nutrizione ipercalorica postnatale.Inoltre l'influenza prenatale potrebbe essere permanente poiché la prole di madri denutrite, in età avanzata erano ancora significativamente meno attivi se paragonati a prole normale, anche in presenza di dieta salutistica durante tutta la vita postnatale."
C'è anche il problema della nutrizione e peso durante l'infanzia. Secondo uno studio the American Academy of Child & Adolescent Psychiatry,  se un bambino è obeso tra i 10 e 13 anni, ha l'80% di possibilità di diventare un adulto obeso.

4. Depressione
La depressione e l'obesità hanno una relazione reciproca per cui le persone depresse hanno buone possibilità di diventare obese e le persone obese hanno buone possibilità di diventare depresse.
Secondo uno studio condotto da ricercatori Olandesi, tra le persone inizialmente  normo-peso la depressione aumento del 58% il rischio di obesità.
Innanzitutto succede spesso che persone depresse mangino troppo, in particolare alimenti con tanti zuccheri e grassi, i cosidetti "alimenti comfort", e diminuiscano la quantità di attività fisica. Il dr. Evan Atlantis della University of Adelaide's School of Medicine told Medical News Today dice :"E' possibile che queste abitudini alimentari siano collegate all'attivazione del sistema degli endocannabinoidi, sostanze che aumentano l'appetito e potrebbero simultaneamente alleviare la depressione. Reazioni che aumenterebbero il desiderio di sovralimentarsi con questi cibi. Inoltre disagi socioeconomici potrebbero aggravare il consumo di "alimenti comfort" perché hanno costi minori.
Se stai attraversando un periodo di depressione, dovresti cercare aiuto presso un professionista di cure naturali ben informato.
Ricerche nell'ambito del Metodo Network hanno dimostrato un aumento della gioia di vivere e una diminuzione di stati depressivi in coloro che avevano sviluppato nella colonna vertebrale le strategie di auto guarigione dell'onda del Network.
Inoltre, dovresti anche cercare di fare esercizio  quotidiano perché ha buoni effetti sui sintomi della depressione e ti aiuta a mantenere il giusto peso.
Idealmente dovresti cercare di evitare di assumere antidepressivi perché sono associati con l'obesità (vedi sotto).

5. Alcune medicine
Alcune medicine hanno come effetto collaterale l'aumento di peso.
Secondo il Consumer Report, l'elenco include:
  • Corticosteroidi : questi medicamenti aumentano la fame e gonfiano
  • Neurolettici : usati per trattare la schizofrenia, questi medicamenti causano uno stato di letargia, eliminando l'energia per fare esercizio fisico e rendendo così inevitabile l'aumento di peso.
  • Antidepressivi: alcuni antidepressivi potrebbero far aumentare il desiderio di calorie, alimenti zuccherati il che porta a aumento di peso
  • Medicamenti per epilessia: Depakote, Carbatrol, Epitol, Tegretol and Tegretol-XR per l'epilessia sono medicamenti conosciuti che causano un aumento ponderale 
E' dimostrato che anche altri medicamenti, incluso i contraccettivi (le pillole per il controllo delle nascite), medicamenti per il diabete, medicamenti per la pressione del sangue, causano l'aumento di peso.  T pillola enendo conto che il consumo di medicamenti è in rapido aumento, questo è un punto focale nella battaglia contro i rotolini della pancia.
Un americano medio tra i 19 e i 64 anni richiede 11 ricette mediche all'anno. E anche in questo caso è stato dimostrato scientificamente che chi lavora su se stesso con le strategie giuste, diminuisce l'utilizzazione di medicamenti allopatici.

6. Le porzioni

Se le porzioni sono troppo grandi puoi ingrassare in fretta, anche se stai principalmente mangiando cibo sano. E se il cibo che mangi non è propriamente cibo sano allora l'aumento di peso dovuto alle grandi porzioni sarà ancora più rapido
Nel corso dei decenni la grandezza delle porzioni  è raddoppiata e lo si può vedere dalle misure del giro-vita degli americani. Ci sono alcuni studi che hanno dimostrato che le grandi porzioni tendono a far si che le persone mangino di più.
Il boom delle porzioni in passato e oggi:
  • 1970, un panino medio pesava circa 85 grammi (3 once) e conteneva 230 calorie
  • oggi è il doppio e le calorie sono 550
  • una porzione di patatine nel 1970 era di 30 patatine e 450 calorie
  • oggi, una porzione è di 50 patatine e ben 790 calorie
Ci sono numerosi trucchi e tecniche per mangiare una porzione della quantità giusta per te. Potresti cominciare dalla cucina mettendo in ordine i piatti per grandezza del contenuto e magari cambiando anche l'atmosfera della sala da pranzo.
Mangiando da un piattino di 15 cm, la misura del piattino da pane, ingannerai te stesso perché penserai che stai mangiando tanto, invece non lo stai facendo. Poi, inizia prendendo piccole porzione e ricorda a te stesso che se hai ancora fame quando hai finito puoi sempre prenderne dell'altro.
E' utile tagliare a metà le tue porzioni. Se il tuo pranzo quotidiano è un grosso panino, prova a tagliarlo a metà; mangiane una metà e aspetta qualche minuto. Questo darà il tempo al tuo corpo di sentirne la sensazione. Magari potresti persino decidere di non aver abbastanza fame da mangiare l'altra metà.

6. L'obesità è un sintomo
Se stai inspiegabilmente ingrassando potrebbe essere il sintomo di un altro problema di salute.
Le seguenti malattie potrebbero per esempio causare aumento di peso come sintomo di un altro problema nascosto:
  • sindrome policistica ovarica
  • problemi alla tiroide
  • cancro
  • insufficienza cardiaca
  • sindrome di Cushing
  • depressione
  • diabete
  • ecclampsia
  • lupus
  • sindrome metabolica
Se stai ingrassando in modo inspiegabile, prendi un appuntamento con il tuo medico e vai a scoprire un problema nascosto.

8. Inquinamento
Gli agenti inquinanti sono tutti intorno a noi, e molti di loro influenzano il tuo sistema ormonale e metabolico. Tra questi agenti chimici che alterano il sistema endocrino, quali il bisfenolo-A (BPA), i pesticidi, PBDE ed altri, possono creare predisposizione ad ingrassare.
Frederick vom Saal, professore di scienze biologiche al MU's College of Arts and Science, ha dichiarato barili di petrolio a  Science Daily:
"Alcune sostanze presenti nell'ambiente, definite come sostanze che alterano il sistema endocrino, sono in grado di cambiare il funzionamento dei geni di un feto, alterando il sistema metabolico del bambino/a e predisponendolo/la all'obesità.
Questo individuo potrebbe mangiare le stesse cose e fare lo stesso esercizio fisico di un altro con un metabolismo normale, e diventare obeso mentre l'altro resta magro. Questo è un problema serio perché l'obesità espone ad altri rischi, quali cancro, diabete, disfunzioni cardiovascolari e ipertensione.
Vom Saal ha evidenziato che, nel mondo, di circa 55.000 prodotti chimici prodotti dall'uomo, 1000 potrebbero essere prodotti che alterano il sistema endocrino.
Per diminuire la tua esposizione ai prodotti che alterano il sistema endocrino, evita i Policarbonati,  plastiche lexan e polisulfone, che contengono BPA e usa la tua bottiglia dell'acqua di plastica fatta con HDPE (polietilene ad alta densità) che non contiene BPA!
I prodotti per la pulizia della casa, articoli da toeletta (fragranze, lacche, deodoranti, shampoo ecc.) profumi per l'ambiente, vernici, insetticidi sono i veicoli che portano la maggior parte delle tossine nella tua casa, è dunque essenziale utilizzare quelli naturali.
Inoltre poiché, secondo la EPA,  l'aria dentro un casa può essere 100 volte più inquinata di quella all'esterno, avere dei purificatori dell'aria è essenziale tanto quanto avere le serrature sulle porte.

Da quando ho aperto lo studio spiego come per aiutare le persone a perdere peso a volte è molto d'aiuto disintossicare le tossine che sono state accumulate nel tessuto adiposo. Pensate quindi a un programma di disintossicazione quando volete diminuire la vostra massa grassa in modo sano. Sarà un ottimo modo per partire, eliminando delle tossine, e quindi facilitando la mobilizzazione del tessuto grasso che non dovendo più fare da deposito per gli agenti inquinanti e potrà essere "lasciato andare" più facilmente dal corpo... (link alla mia detox)  

__________________________ 

Bibliografia:

  dominique hort, chiropratico - centro carpediemvitae - via tavernola 22 - 6949 comano-lugano tel. + 41 91 210 5858        
per appuntamenti: mail@carpediemvitae.com, per la fatturazione: fatturazione@carpediemvitae.com, per tutte le altre informazioni e per i seminari info@carpediemvitae.com
Powered by Wild Apricot Membership Software